COGNITIVE ANALYTICS (Analitica Cognitiva)

L’analitica cognitiva è un campo di analisi (v. neuroscienze) che cerca di imitare il cervello umano tracciando le inferenze da dati e modelli esistenti, traendo conclusioni basate su basi di conoscenza esistenti e quindi, inserendolo nella base di conoscenza per inferenze future – un ciclo di feedback di autoapprendimento (v. machine learning). Inoltre, le inferenze non sono query strutturate basate su un database di regole, piuttosto potrebbero essere ipotesi non strutturate raccolte da un certo numero di fonti ed espresse con vari gradi di confidenza. Questo è essenzialmente ottenuto attraverso algoritmi di apprendimento automatico.

 

Progetto di Ricerca AMS – “Autonomic Maintenance System” – (2010) – POR Campania 2000/2006 Misura 3.17 Settore ICT – Progettazione e Sviluppo di una Piattaforma ICT per la Gestione Autonomica, Integrata e Collaborativa della Manutenzione. Piattaforma integrata Web con Microsoft .NET/XBASE-EGroupWare-TIBCO).

SISTEMA SENSORISTICO – Progetto INDUSTRIA 2015 – ENEA Centro Ricerche Casaccia (Roma)  Sistema di Monitoraggio Odori in Continuo MSD   
 

Global leader in measurement instrumentation, services and solutions for industrial process engineering.

Servizi Avanzati di Controllo Processo e Integrazione di Sistemi Early Warning di Controllo.  Accordo di Partnership per lo sviluppo di Modelli di Conoscenza per l’ottimizzazione di processo e il risparmio energetico (Liquicontrol NDP). Ref. in primo piano: Ottimizzare il Trattamento Acque – La Chimica & L’Industria – n.8 Ottobre 2012 – Ottimizzazione dell’Impianto di Depurazione Acque Reflue di Rimini (HERA SpA) – EnergiaAmbiente EA n.9 marzo 2013 – Ottimizzazione dell’Impianto di Depurazione Acque Reflue di Canone di Govone – Cuneo (SISI Srl) – Hi-Tech Ambiente n.6 – settembre 2013
FrieslandCampina
Attività di Ricerca per la realizzazione di un Sistema di Anomaly Detection basato su Sensori Software Intelligenti per conto della Società Olandese D3-Advies/Friesland Foods (frieslandfoods.com) – Beilen ( NL) – Dairy Industry  – Sensor Intelligence –  2008-2009  FRIESLAND Foods(Beilen – NL) Dairy Industry  D3-Advies – (Leeuwarden – NL)
2005-2008 – Progetto di Ricerca Europea – “BATTLE – Best Available Technique for water reuse in TextiLE SMEs” (05 ENV/IT/000846), finanziato dal programma LIFE dell’Unione Europea, della durata di 3 anni e coordinato dall’ENEA  C5- BATTLE-Anova (2)  SuccessoLIFE_new  SIDISA_Casarci
Rilheva IIoT Platform
Servizi di Data Intelligence (Data Analysis – Event Detection- Data Modeling) – Accordo di Partnership per lo sviluppo di Modelli di Conoscenza per l’Analisi e la Qualità dei Dati di Monitoraggio Processi (Data Intelligence) Servizi DIA-rev1  SISTEMA_XE04-ANOVA
Risultati immagini per comune villasimius SISTEMA ESPERTO (SCETTRO-INTESYS) per il Telecontrollo dei Processi di Depurazione delle Acque Reflue Urbane e del loro Trattamento Terziario per il Riutilizzo in agricoltura e per le infrastrutture turistiche  Villasimius (2000-2004)

 

 

PREMATIC-LAB (apparecchiatura meccatronica di PREanalitica autoMATICa per i LABoratori di analisi ambientali)

Ricerca e sviluppo (2017-2018) per conto di NATURA srl (sede di Casoria) di un prototipo di apparecchiatura meccatronica complessa (PREMATIC-LAB) per l’automazione delle fasi di pre-analitica di campioni di “matrice solida” in ambito ambientale: Attività di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale per la realizzazione di un prototipo di apparecchiatura meccatronica modulare, destinata ai laboratori di analisi ambientale, in grado di automatizzare le fasi di processo relative alla preparazione (preanalitica) dei campioni a matrice solida, con incremento di produttività in condizioni di eco-compatibilità” – PON 2014-2020  ASSE 1 – Programma Operativo Nazionale “Imprese e Competitività” 2014/2020 FESR, – Azione 1.1.3 – Bando MISE 2016. 

Soggetti Proponenti e Sedi di riferimento:

Giovanni Mappa, in qualità di coordinatore dell’area RSI (Ricerca, Sviluppo, Innovazione) di NATURA srl e Responsabile Tecnico Scientifico del Progetto.

SCHEDA TECNICA

Il “Prodotto”

PREMATIC-LAB è una apparecchiatura meccatronica robotizzata che opera come un laboratorio automatico di analisi chimico-fisiche in scala ridotta, ed è in grado di eseguire autonomamente i cicli di preparativa (workflow di preanalitica) dei campioni di matrici solide (terreni, sedimenti, rifiuti): in ingresso riceve campioni omogeneizzati; in uscita rende disponibili le provette contenenti un “liquido” nel quale sono state concentrate le sostanze (inquinanti) presenti nel campione “solido”. Le provette, di diversa misura e configurazione, possono essere poi inviate alla successiva “fase analitica” per le determinazioni previste.

La fase di preanalitica dei campioni è un trattamento fondamentale per ciascun laboratorio di analisi ambientali e alimentari, sia perché il campione di per sé, rappresenta statisticamente una realtà molto più estesa sottoposta ad indagine (v. bonifica), sia perché per poter analizzare le varie sostanze inquinanti presenti, ad es. in un terreno, le apparecchiature di analisi disponibili operano solo su liquido e non su solidi tal quali.

PREMATIC-LAB è in grado di eseguire autonomamente e in maniera combinata ed integrata, a seconda del “pacchetto analitico” definito per ciascun campione, il workflow delle linee di processo di “preparativa”, ossia:

  1. PREPARAZIONE ELUATI che dà luogo (output) a unità “Falcon” da 50 ml;
  2. MINERALIZZAZIONE che dà luogo (output) a “Provette” da 10 ml;
  3. ESTRAZIONE che dà luogo che dà luogo (output) a unità “Vial” da 1 ml.

A partire da uno stesso “pacchetto analitico”, in PREMATIC-LAB possono essere attivate tutte le linee di produzione o solo alcune di esse. In alcuni casi per uno stesso campione ogni linea può essere attivata anche più di una volta (es. estrazione per SVOC ed estrazione per Idrocarburi).

Il “Bisogno Tecnico” che è in grado di soddisfare

PREMATIC-LAB rappresenta la soluzione alla necessità di eliminare il “collo di bottiglia” costituito dalla stessa fase di preanalitica dei campioni, che ancora oggi, viene eseguita “a mano” (come prescritto dalle normative). Mentre però, le apparecchiature di analitica possono essere caricate per lavorare H24, la fase di preanalitica per non diventare “limitante” per la produttività complessiva di un laboratorio di analisi ambientali, richiederebbe tre turni di lavoro di operatori specializzati.

Le attività di processo automatizzate riguardano principalmente il “prelievo e la contestuale misurazione” di aliquote di campione (processo che “manualmente” viene eseguito in due fasi e per iterazioni successive); il loro “trasferimento” (manipolazione) ai diversi moduli di trattamento di linea di processo (dosaggio reagenti di solventi o acidi, trattamenti chimico-fisici, estrazione, mineralizzazione, sonicazione, ecc.)

Una corretta preparazione dei campioni è fondamentale per la successiva corretta determinazione analitica delle sostanze presenti negli stessi e per l’emissione di un rapporto di prova finale di qualità.

La soluzione PREMATIC-LAB è in grado di incrementare non solo la produttività giornaliera (numero di campioni analizzati) più che dimezzando i costi rispetto ad un turno di operatori, ma è in grado di aumentare l’efficienza produttiva complessiva (meno sprechi) e la sicurezza degli operatori della fase “preanalitica”, rendendo di fatto oggettiva, tracciabile, affidabile e sicura, la preparazione dei campioni .

Lo Scenario del Mercato di riferimento

Una apparecchiatura come PREMATIC-LAB, essendo nata da una esigenza reale “di campo” di un laboratorio di analisi ambientali di media dimensione come quello di NATURA Srl, rappresenta una soluzione possibile per tutta la gamma di laboratori simili (ambientali e alimentari) che hanno necessità di automatizzare la fase preanalitica di campioni a matrice solida.

L’interesse commerciale è soprattutto da parte di possibili fornitori di apparecchiature e strumentazione da laboratorio, che sono interlocutori privilegiati e che già forniscono alcune delle apparecchiature per la preanalitica presenti in PREMATIC-LAB.

In generale, i fornitori di apparecchiature di laboratorio di analisi ambientali e alimentari perseguono una politica di vendita “per componenti” (singoli processi) non integrabili con altri, ossia forniscono separatamente sistemi di prelievo; stazioni di pesatura; ribaltamento; stazioni di centrifugazione; stazioni di dosaggio reattivi; sistemi di Mineralizzazione (CEM);sistemi di sonicazione; sistemi di concentrazione (Biotage); sistemi di filtrazione con anidrificazione; ecc.. Nella quasi totalità dei casi, si tratta di apparecchiature di tipo “stand-alone”, non alimentabili automaticamente, non interfacciabili informaticamente e non collegabili in rete tra loro.

Una apparecchiatura come PREMATIC-LAB, in grado di eseguire interamente e autonomamente (in poco spazio) i cicli di pre-trattamento chimico-fisico di campioni di matrici solide, non risulta oggi essere già presente né sul mercato nazionale (e internazionale), né allo stato dell’arte della letteratura tecnico-scientifica. In PREMATIC-LAB si è riusciti ad integrare le diverse apparecchiature di processo in linee automatiche (robotizzate) di trattamento, sia attraverso modifiche di tipo hardware e software ad apparecchiature di mercato, sia attraverso la progettazione ad-hoc di nuove apparecchiature interfacciabili da sistemi di automazione e controllo.

Value Proposition CVP

La proposta di Valore che PREMATIC-LAB rappresenta per i laboratori di analisi ambientali (e non solo), ma più specificatamente per i fornitori di apparecchiature e strumentazione da laboratorio di analisi, è quella di essere una soluzione ed un esempio “unico” (al momento) di integrazione informatica di laboratorio (v. Industria 4.0), di efficienza produttiva in continuo, di tracciabilità e sicurezza per gli operatori, il tutto in soli 20 m³ di ingombro (base 2m x 4m, 2,5 m circa di altezza).

PREMATIC-LAB come “soluzione innovativa in risposta a un problema tecnico”, risulta posizionarsi come una “invenzione industriale”, ovvero un nuovo prodotto di interesse per il mercato delle analisi ambientali e alimentari.

Valutazione AS-IS del Livello di Maturità Tecnologica del prototipo (TRL-Technology Readness Level)

I test in ambiente di laboratorio R%S hanno consentito di evidenziare come e di quanto i risultati di funzionalità meccatronica di sistema differiscono da quanto ipotizzato in fase di progettazione.

Sono stati effettuati anche dei test di confronto tra i risultati analitici ottenuti con PREMATIC-LAB e quelli effettuati, sul medesimo campione, in maniera tradizionale (manualmente): i primi risultati sono risultati incoraggianti rispetto ad una successiva validazione in ambiente reale.

Lo stato di maturità tecnologica raggiunto da PREMATIC-LAB ad oggi (AS-IS), corrisponderebbe ad un valore (autovalutato) di TRL4, ossia di “validazione in laboratorio” della tecnologia dei componenti/assemblati/ integrati, rispetto ad una valutazione d’insieme e alla esplicitazione dell’interazione e influenza reciproca.

Assessment Tecnologico

Lo stato di preparazione alla commercializzazione è stato autovalutato essere pari ad un primo livello (CRL 1 Commercialization Readness Level) contestualmente al TRL4, considerando in maniera integrata i seguenti parametri:

  • Assessment Tecnologico
  • Livello di Sviluppo del Prodotto
  • Livello di Definizione/Progettazione
  • Scenario Competitivo
  • Gruppo di Lavoro (Team)
  • Modello di Business e la Value Proposition
  • Catena di Produzione e Fornitura

Azioni da intraprendere per la successiva fase di Ingegnerizzazione e di innalzamento del TRL e del CRL del prototipo, in nell’ottica di Industrializzazione di PREMATIC-LAB come prodotto.

Fase di Ingegnerizzazione

La “ingegnerizzazione del prodotto” viene qui considerata come la fase intermedia nella quale il prototipo realizzato viene sottoposto ad una serie di analisi e approfondimenti sia tecnico-funzionali-costruttivi, sia rispetto ai requisiti funzionali e commerciali validati nell’ambito di una fase reale di User Experience (UX).

Le attività di “transizione” verso l’industrializzazione previste sono qui di seguito elencate:

  • Definizione dei “Dati di Targa” (di esercizio) mediante una serie di test di validazione (confronto automatico-manuale) per la definizione dei “range” di funzionalità operativa di normale esercizio e ammissibile del prototipo.
  • Analisi di scalabilità e replicabilità; specifiche tecnico-funzionali dei componenti e manualistica.
  • Integrazioni tecnologiche (sensori e dispositivi) per la tracciabilità e la difendibilità dei risultati ottenuti.
  • Approfondimenti (UX User Experience) sugli utilizzatori e requisiti funzionali realmente utili e di valore.
  • Approfondimenti sul Mercato di interesse per individuare i segmenti potenziali.
  • Definizione Progettuale del Prodotto “Pilota”
  • Implementazione delle integrazioni tecnologiche di sistema sul Prodotto “Pilota”
  • Testing e validazione delle performance di sistema in ambito operativo reale (TRL7)
  • Strategie di Branding (positioning, pricing)

Azioni TO-BE per il raggiungimento del Livello di Maturità Tecnologica del prodotto TRL-7 e di “Prontezza” Commerciale CRL = 7

Lo stato di maturità tecnologica minimo che PREMATIC-LAB dovrà raggiungere (TO-BE) per poter aprire la strada alla fase di industrializzazione (TO-BE), corrisponde ad un valore (autovalutato) di TRL7, ossia di “sistema prototipo validato in ambiente operativo (reale)”.

Si tratta di raggiungere un livello di maturità tecnologica, validato in un ambito operativo reale, di pre-produzione, ossia tutti i componenti tecnologici del prototipo PREMATIC-LAB rispondono definitivamente ai requisiti funzionali degli end-user in maniera singola ed integrata.

Le azioni dal punto di vista della preparazione alla commercializzazione del prototipo-prodotto con TRL7 sono di miglioramento dei seguenti parametri:

Assessment Tecnologico
  • Livello di Sviluppo del Prodotto
  • Livello di Definizione/Progettazione
  • Scenario Competitivo
  • Gruppo di Lavoro (Team)
  • Modello di Business e la Value Proposition
  • Catena di Produzione e Fornitura

La fase di ingegnerizzazione dell’attuale prototipo di PREMATIC-LAB necessita di una nuova organizzazione come quella che può derivare dalla costituzione di una “newco” ad hoc per lo sviluppo del prodotto che si inserirebbe poi in una nuova organizzazione a rete di imprese (partners), motivate dall’obiettivo comune di rafforzare il potenziale di commercializzazione del prodotto e di margine operativo.  

_________________

Giovanni Mappa, in qualità di coordinatore dell’area RSI (Ricerca, Sviluppo, Innovazione) di NATURA srl e Responsabile Tecnico Scientifico del Progetto.

 

 

Soggetti Proponenti e Sedi di riferimento:

PREMATIC-LAB  PREMATIC-LAB PREMATIC-LAB PREMATIC-LAB PREMATIC-LAB PREMATIC-LAB PREMATIC-LAB

PROBIM (piattaforma informatica collaborativa basata sull’utilizzo integrato di tecnologie di supporto della PROgettazione parametrica BIM e della capitalizzazione dell’esperienza, finalizzata allo sviluppo di offerte competitive di qualità, in linea con la riforma europea delle gare di appalto)

Giovanni Mappa, in qualità di coordinatore dell’area RSI (Ricerca, Sviluppo, Innovazione) di ARETHUSA srl e Responsabile Tecnico di Progetto per il MIUR:

ricerca e sviluppo (2017-2018) per conto di ARETHUSA srl (sede Casoria) di un prototipo di piattaforma informatica collaborativa (PROBIM) basata sull’utilizzo integrato di tecnologie di supporto della PROgettazione parametrica BIM e della capitalizzazione dell’esperienza, finalizzata allo sviluppo di offerte competitive di qualità, in linea con la riforma europea delle gare di appalto: Attività di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale per la realizzazione di una innovativa piattaforma “tecnologica di contenuto e di gestione dell’informazione”(TIC), basata su tecnologie di progettazione parametrica BIM (Building Information Modeling) e di capitalizzazione dell’esperienza acquisita, in grado di supportare in maniera collaborativa e interdisciplinare il team che lavora per lo sviluppo di offerte competitive di qualità, nell’ambito delle gare di appalto nei settori di interesse”PON 2014-2020  ASSE 1 – Programma Operativo Nazionale “Imprese e Competitività” 2014/2020 FESR, – Azione 1.1.3 – Bando MISE 2016

 

Soggetti Proponenti e Sedi di riferimento:

 

PROBIM  PROBIM  PROBIM  PROBIM PROBIM  PROBIM  PROBIM  PROBIM  PROBIM  PROBIM PROBIM  PROBIM

SMART-CASE – Soluzioni innovative MultifunzionAli peR l’otTimizzazione dei Consumi di energiA primaria e della vivibilità indoor nel Sistema Edilizio

Giovanni Mappa, in qualità di coordinatore dell’area RSI (Ricerca, Sviluppo, Innovazione) di ARETHUSA srl:

ricerca e sviluppo (2016) per conto di ARETHUSA srl del Progetto di ricerca di soluzioni innovative multifunzionali per l’ottimizzazione dei consumi di energia primaria e della vivibilità indoor del sistema edilizio: SMART-CASE – Soluzioni innovative MultifunzionAli peR l’otTimizzazione dei Consumi di energiA primaria e della vivibilità indoor nel Sistema Edilizio  (Soggetto Beneficiario: STRESS Scarl) – Avviso n. 713/Ric. del 29/10/2010 – Titolo III – “Creazione di nuovi Distretti e/o Aggregazioni Pubblico Private”.

Progetto di Ricerca AMS – “Autonomic Maintenance System”

Sviluppo (2010) per conto di ARETHUSA srl del Progetto di Ricerca AMS – “Autonomic Maintenance System” – POR Campania 2000/2006 Misura 3.17 Settore ICT – Progettazione e Sviluppo di una Piattaforma ICT per la Gestione Autonomica, Integrata e Collaborativa della Manutenzione – per conto di Arethusa srl. Piattaforma integrata Web con Microsoft .NET/XBASE-EGroupWare-TIBCO).

Referenze sulla Tutela e la Valorizzazione della Proprietà Intellettuale (IP)

 

Anno
Cliente
Attività
 Autori
03-04-2009 ENEA – ANOVA Brevetto ENEA-ANOVA N.681 “ODT-On Line Colour Index Detector”. (Diritto d’Autore). 2009001653

RM2008U000117

Casarci Maurizio – Mappa Giovanni – Traverso Dante Marcello – Ciccarelli Claudio – Catalioti Andrea – De Angelis Doina
05-08-2008 ENEA -ANOVA Brevetto ENEA-ANOVA N.670 “Cella per la Determinazione in Continuo della Quantità di Colore e/o Torbidità”.

RM2008U000117

Casarci Maurizio – Mappa Giovanni – Traverso Dante Marcello – Ciccarelli Claudio
 

05-08-2008

ENEA -ANOVA Brevetto ENEA-ANOVA N.671 – Dispositivo per la Determinazione in Linea della Quantità di Colore e/o Torbidità nell’Ambito del Trattamento e Scarico di Reflui Acquosi Industriali e/o Civili.

 

OCD1    RM2008A000428 

Casarci Maurizio – Mappa Giovanni – Traverso Dante Marcello – Ciccarelli Claudio
2008 ANOVA Copyright Smart PILOT – “Strategic Business Positioning Abacus”– Algorithms and Application Software.

Modello innovative di riferimento che consente di individuare tempestivamente e di tracciare il posizionamento strategico di un’azienda o di una unità di business.

Registrazione per elaboratore.

Mappa Giovanni
2008 ANOVA Copyright SWATER Professional – Modello di Dimensionamento e Verifica di Impianti di Trattamento Acque.Registrazione per elaboratore. Mappa Giovanni 
2004 ANOVA Copyright – XBASE-Tool “eXpertise Based Advisor System for Enterprise” –  Artificial Neural Network based on Expert Neuron-Nodes – FuzzyMQC  Algorithms and Application Software.

Registrazione per elaboratore.

Mappa Giovanni  

 

 

Referenze ANOVA su Sistemi di Telecontrollo (SCADA)

Anno REALIZZAZIONE Telecontrollo Cliente
1998 Fornitura “chiavi in mano” Sistema di Monitoraggio (INTESYS) per gli impianti di trattamento acque dell’Acquedotto Pugliese AQP SpA di:  Trani, Andria,  Barletta, Manfredonia, Foggia, Troia, Ascoli,  Satriano, Brindisi, Ostuni, Lecce, Galatina,  Nardò FIMCO SpA
1999 Fornitura “chiavi in mano” Sistema Esperto di Controllo Processo per n°20 Impianti di Trattamento Acque dellìAcquedotto Pugliese AQP G. Putignano & F. Srl
1999 Fornitura “chiavi in mano” Sistema Esperto di Controllo Processo (SCETTRO) per l’Impianto Trattamento Reflui Speciali TESEA TESEA SpA (Gruppo Rossetti)
2000 Fornitura “chiavi in mano”  Sistema di Telecontrollo e Automazione Impianto di Trattamento Acque del Comune di Villasimius (CA) Comune di Villasimius
2000 Fornitura “chiavi in mano”  Sistema Esperto e di Monitoraggio (SCETTRO-INTESYS) dei processi di trattamento acque dell’impianto di depurazione “Darsena” (GE) AMGA SpA – Genova
2000 Fornitura “chiavi in mano” Sistema di Monitoraggio e Automazione INTESYS dell’osssigeno disciolto dell’Impianto di Trattamento acque di:-          – Sora (FR) D.P.R. SpA
2000 Configurazione Sistema di Telecontrollo  (Fisher –Rosemount) e Automazione (fornito dalla IMPEC) per gli impianti di:  Belvedere Marittimo, Bonifati,  Guardia Piemontese, Sangineto, Falconara, Cetraro. IMPEC SpA
2001 Fornitura “chiavi in mano” Sistema di Monitoraggio (INTESYS) per impianti di trattamento acque AMBIENTE snc – Palermo
2001 Fornitura “chiavi in mano”  Sistema di Telecontrollo e Automazione (MOVICON ) delle Isole di Miscelazione Oli FIAT Lubrificanti (FL-Italia) SpA
2002 Fornitura “chiavi in mano” Sistema di Telecontrollo e Automazione dell’Impianto di Affinamento Acque – Taranto “Gennarini” COMAT Costruzioni SpA
2002-2003 Fornitura “chiavi in mano” Sistema di Telecontrollo Rete Idrica dell’Area Litoranea Messicana dell’Acquedotto della Campania Occidentale (ENI-Acqua Campania) RITONNARO Costruzioni SpA
2003 Estensione Telecontrollo e Automazione Impianto di Trattamento Acque del Comune di Villasimius (CA) Comune di Villasimius
2003 Fornitura “chiavi in mano” Sistema di Telecontrollo Impianto di Depurazione di Volturara (AV) Azienda Consortile Alto Calore
2003 Fornitura “chiavi in mano” Sistema di Monitoraggio qualità delle acque sotterranee e superficiali della “Piana del Dragone” Azienda Consortile Alto Calore
2011 Fornitura di un Dispositivo Elettronico di Rilevazione e Contabilizzazione della Portata idraulica addotta ad un sistema di elettropompe di sollevamento Multiservice ASI Srl – Benevento
2011 Fornitura, montaggio e posa in opera di un Sistema Controllo pH mediante pompa di dosaggio di Alluminato Sodico e misura on-line del pH La Reinese Srl – Reino (BN)

Referenze Forniture e Servizi

  • 2015 – GRUPPO CONSULENZE AMBIENTALI Srl (Bergamo) – Licenze Software SWATER Mix (Denitro/Nitro) ,  SWT-MBR (Membrane), SWT-FTN (Fenton), SWT-IFS (MBBR/IFAS), servizi di Assistenza Tecnica.
  • 2015 – Studio di Ingegneria ISOLA BOASSO & Associati Srl (Vercelli) – Licenze Software SWATER Mix (Denitro/Nitro) ,  SWT-MBR (Membrane), SWT-ALT (Cicli di Aerazione Intermittenti) e  servizi di Assistenza Tecnica.
  • 2015 – ALTO TREVIGIANO SERVIZI (Treviso) – Licenza Software SWT-ALT – Modello di Calcolo per la Verifica di Funzionalità Nitro/Denitro a Cicli di Aerazione Intermittenti
  • 2015 – LTA – Livenza Tagliamento Acque (Venezia)-  Licenza Software SWT-ALT – Modello di Calcolo per la Verifica di Funzionalità Nitro/Denitro a Cicli di Aerazione Intermittenti  e servizi di Assistenza Tecnica.
  • 2014 – ARTES INGEGNERIA SpA (Salerno) –  Licenze Software SWATER Mix e SWT SBR per cicli sequenziali Nitro/Denitro  e servizi di Assistenza Tecnica.
  • 2014 – 2015 – G.S.A. Srl – Gruppo Servizi Ambientali (Civita Castellana – VT) – Servizi di Analisi Processistica (FENTON – BIOLOGICO Denitro/Nitro) – Sistema di Controllo On-Line Processo FENTON.
  • 2014 – IDI Srl (Napoli) – Servizi Interdisciplinari di Verifica di Tecnica/Tecnologica per il Progetto Definitivo PS3 Depurazione Golfo di Napoli – “Grande Progetto-Risanamento Ambientale e Valorizzazione dei Regi Lagni”.
  • 2014 – ASA Azienda Servizi Ambientali SpA (Livorno) – Licenza Software SWATER Mix e servizi di Assistenza Tecnica.
  • 2014 – P.I.ECO Srl (Bergamo)-  Licenza Software SWATER Mix e servizi di Assistenza Tecnica.
  • 2013 – Consorzio POLYMER – Servizi Ecologici (Terni) – Licenza Software SWATER Mix e servizi di Assistenza Tecnica.
  • 2013 – STECI Srl  (Vercelli) – Licenza Software SWATER Mix e servizi di Assistenza Tecnica.
  • 2012-2015 – ENDRESS+HAUSER Italia (Milano) – Accordo di Collaborazione per attività di R&D per lo sviluppo di soluzioni di ottimizzazione dei Processi di Depurazione Biologica ad alta efficienza e Risparmio Energetico.
  • 2012-2015 -ALTO CALORE Servizi SpA (Avellino) – Licenze Software SWATER Mix e servizi di Assistenza Tecnica.
  • 2007-2009 – Progetto Privato Estero di Ricerca: “SENSOR Intelligence Vb” – “Intelligent Sensor Process Control System in Dairy Industry” – FrieslandFoods – The Netherlands
  • ARETHUSA Srl (NA): Progetto di Ricerca Industriale e Sviluppo Precompetitivo denominato “AMS – Autonomic Maintenance System – nell’ambito del bando per la concessione degli aiuti alle PMI in attuazione della misura 3.17 del POR Campania 2000/2006 Meta-distretto del settore ICT.
  • 2007-2009 POR PUGLIA 2000-2006 Misura 6.2 azione C – Progetti pilota -Sistema Esperto Integrato di Monitoraggio Ambientale e Antincedio in Aree Protette CYBERPARK 2000” – Gestione delle Aree Naturali Protette istituite e dei Siti Natura 2000 (SIC/ZPS)
  • 2007-2009 Progetto EU LIFE + Environment http://europa.eu.int/comm/environment/life/home.htm  – “BATTLE” – Sistema Esperto di Controllo Processo Tessile – ENEA – Best Available Technique for water reuse in TextiLE SdM
  • 2002-2004 – Progetto EU CRAFT  – European CRAFT Project “ELEN-TOOL”  On-line Measurement tool for Automatic Control of Must Fermentation process in Wine Industry – Progetto selezionato da CORDIS – Servizi di informazione ufficiale della Commissione Europea
  • 2000-2007 Progetto PON 2000-2006 “Ricerca, Sviluppo Tecnologico, Alta Formazione” – “Tecnologie Esperte per il teleControllo e la teleSorveglianza dell’Ambiente costruito Strategico” – T.E.C.S.A.S.
  • 2005-2007 Progetto PON TECSAS – Sistema Esperto per il Monitoraggio Remoto di Strutture Strategiche da Eventi Vibratori /Sismici “TECSAS” – ISIDE/UNINA-DAPS
  • 2008-2009 – Progetto Privato di Ricerca: “Gruppo PUTIGNANO” – “Sistema Informativo e Informatico dei Servizi di manutenzione – GMMS (Global Maintenance Management System)” Progetto IAS (Industria Acqua Siracusana)
  • 2007 – Progetto Privato di Ricerca: “GRIEC.A.M/TKM” – “Sistema Esperto Fuzzy per il monitoraggio diagnostico dei dati di funzionamento di unità ascensori”
  • 2005-2008 – Progetto Privato di Ricerca “Gruppo PRIMA SpA” –  “BALANCED SCORECARD System” – PRIMA SpA – Sistema per il Controllo Strategico delle Imprese attraverso la Business Intelligence
  • 2005-2008 – Progetto Privato di Ricerca “Gruppo PRIMA SpA” – “BUDGETARY CONTROL SYSTEM” – PRIMA SpA – Sistema per il Controllo Gestionale delle Imprese attraverso il Budgetary Control
  • 2005-2008 – Progetto Privato di Ricerca “Gruppo PRIMA SpA” – “ALLOCATORE RISORSE- Stampi/Presse” – PRIMA SpA – SCHEDULER e Sistema di Supporto alle Decisioni nella Allocazione delle Risorse (Stampi/Presse).
  • 2005-2008 – Progetto Privato di Ricerca “Gruppo PRIMA SpA” – “ALLOCATORE RISORSE- Stampi/Presse” – PRIMA SpA – SCHEDULER e Sistema di Supporto alle Decisioni nella Allocazione delle Risorse (Stampi/Presse).
  • 2005-2008 Progetto MiUR ART. 14 D.M. n. 593 dell’8 agosto 2000 -Sistema Integrato per la Gestione Telematica dei Cantieri di Edilistica e Impiantistica “GERECAN” – RITONNARO Srl
  • 2006-2009 -Progetto MiUR ART. 14 D.M. n. 593 dell’8 agosto 2000 – “Ricerca e Sviluppo prototipale di una piattaforma software per la gestione integrata dei processi produttivi tipici di una azienda di trasporti, finalizzata al monitoraggio e controllo della flotta a ziendale ed al miglioramento della logistica di gestione del “Customer Care” -LA MARRA Unipersonale s.r.l.
  • 2006-2009 -Progetto MiUR ART. 14 D.M. n. 593 dell’8 agosto 2000 – “Studio, realizzazione ed implementazione di un sistema sw integrato per il monitoraggio ed il controllo dei processi di produzione all’interno di un’azienda del settore metalmeccanico” – MECAL s.r.l.
  • 2006-2009 -Progetto MiUR ART. 14 D.M. n. 593 dell’8 agosto 2000 – “Ricerca, sviluppo e prototipazione di una piattaforma sw su rete intranet per la raccolta dei dati di produzione ed in grado di organizzare, con l’utilizzo di algoritmi su reti neurali a neuroni esperti, flussi di informazioni utili a supporto delle decisioni del management” – CARIND SpA
  • 2006-2009 -Progetto MiUR ART. 14 D.M. n. 593 dell’8 agosto 2000 -Sistema Esperto per il Monitoraggio On-Line/Real-Time degli Odori dagli Impianti di Depurazione – “ODOURexp” – IAM SpA
  • 2006-2009 -Progetto MiUR ART. 14 D.M. n. 593 dell’8 agosto 2000 – “Sistema per la Pianificazione Esperta e per la Gestione della Produzione di Molle PROSPRING” – OMP Mollificio
  • 2006-2009 -Progetto MiUR ART. 14 D.M. n. 593 dell’8 agosto 2000 -“Applicazioni e prime valutazioni operative di una Rete Neurale a Neuroni Esperti, finalizzata alla gestione di impianti di monitoraggio e controllo di processi complessi” – NEUREXP – ANOVA sas
  • 2006-2009 -Progetto MiUR ART. 14 D.M. n. 593 dell’8 agosto 2000 – “Analisi e sviluppo di una piattaforma internet multimediale per l’erogazione a distanza di servizi integrati e interattivi di assistenza tecnica e di formazione“Learning by Doing” per il trasferimento tecnologico personalizzato “Low-Cost” di soluzioni informatiche ITC nelle imprese ad alto potenziale di crescita – EASYDOING” – ANOVA sas
  • 2006-2009 -Progetto MiUR ART. 14 D.M. n. 593 dell’8 agosto 2000 – “Sviluppo prototipale di una soluzione ‘Mobile Worker’ per la gestione remota di attività strategiche di unità di business dislocate territorialmente” – RITONNARO Srl
  • 2000-2006 Progetto MURST “Prototipo di Sistema Esperto per il Recupero dei Centri Storici” – RECENT – Strumento di Analisi e Valutazione per il recupero strutturale e funzionale delle opere di edilizia storica SDDS
  • EUROPEAN COMMUNITY “Energy, Environment and Sustainable Development” Program – Progetto INFOWATER “Integrated Expert System for WasteWater Management Efficiency Control” – Exploratory Award Proposal N°EXAW-1999-01473 – Contract n° EVK1-CT-2000-35015
  • 2000-2003 Consorzio di Ricerca ENEA/TERRI (Trisaia) – “Sviluppo di un SISTEMA ESPERTO (X-BASE Tool) per il Recupero delle acque e dei reflui industriali nel settore Conciario e Tessile”
  • 2001-2002 Consorzio SESM (ALENIA Finmeccanica)- Analisi e Sviluppo di Metodologie per la Simulazione e per il Supporto alle Decisioni nella Gestione delle Flotte Intermodali per le Emergenze  2001-2003
  • COMAT Costruzioni SpA – Realizzazione di un SISTEMA ESPERTO per il Monitoraggio (INTESYS-WaterMultiSkill) di Processo dell’Impianto di Affinamento Acque – Taranto “Gennarini”
  • 2003-2004 Azienda Consortile ALTO CALORE (AV) – Realizzazione di un SISTEMA ESPERTO di Monitoraggio (INTESYS-WaterMultiSkill) della qualità delle acque sotterranee e superficiali della “Piana del Dragone”
  • 2000 -2004 Comune di VILLASIMIUS (CA) – SISTEMA ESPERTO (SCETTRO-INTESIS) per il Telecontrollo dei Processi di Depurazione delle Acque Reflue Urbane e del loro Trattamento Terziario per il Riutilizzo in agricoltura e per le infrastrutture turistiche.
  • Parco Scientifico e Tecnologico di Salerno e delle Aree Interne della Campania (SA) 2000-2001 – Sviluppo di un PROTOTIPO di Procedura Automatica per la Pianificazione e la Gestione delle Attività di Raccolta e Trasporto dei Rifiuti Solidi Urbani e Implementazione di un Sistema Software (Progetto SISTERR)
  • C.S.M./SESM – Centro Sviluppo Materiali – (RM) 1999 – Realizzazione di un Sistema di Monitoraggio Intelligente per la stima del Cromo Esavalente nelle acque di scarico della Laminazione Acciai Speciali – Progetto di Ricerca “KNOWATER” ECSC Project 7210 – EA/428-1996-1999.

PATENTS AND COPYRIGHT

PATENT registered on the 5th August 2008 – N° RM2008A000428 ANOVA/ENEA (50%) – ODC – On-Line Colour Index Detector – Instrumentation for Quantity of Colour and Turbidity detection in urban/industrial wastewater


PATENT registered on the 5th August 2008 – RM2008A000117 ANOVA/ENEA (50%) 
ODC – On-Line Colour Index Detector Sample Cell Device for Quantity of Colour and Turbidity detection in urban/industrial wastewater


PATENT registered on the 3rd of April 2009 – N°2009001653 ANOVA/ENEA (50%) – ODC – On-Line Colour Index Detector  – Software Module for Colour Index Application


COPYRIGHT registered on the 25th of November 2008 – N° 006998 ANOVA –  SMART PILOT – Business Strategic Positioning Abacus


COPYRIGHT registered on the 25th of November 2008 – N° 006997 ANOVA –SWATER PROfessional – MultiFunctional Testing & Upgrading Software Tool for Wastewater Treatment Plants


COPYRIGHT registered on the 22th of June – N° 003105 ANOVA – XBASE Tool (eXpertise Based Advisor System for Enterprise) – Expert Node in Fuzzy Neural Network development software Tool